Insonnia resistente a farmaci:

Per insonnia si intende quella condizione in cui il paziente fatica a prendere sonno oppure soffre di risvegli frequenti da cui si ha la sensazione di non essere abbastanza riposati al risveglio. Purtroppo i farmaci comunemente utilizzati ( sedativi, ipnotici, antidepressivi e anticonvulsivanti) possono avere gravi effetti collaterali, indurre dipendenza e la necessità di aumentare le dosi nel tempo, per avere gli stessi effetti farmacologici.

L’ utilizzo clinico della Cannabis terapeutica nei casi selezionati, consente di ridurre e addirittura talvolta di sospendere l’uso di psicofarmaci e di migliorare molto la qualità del sonno.