Si è laureato a Pisa nell’Aprile del 1975 nell’Istituto di Patologia Medica dell’Università di Pisa.
Subito dopo la laurea si è interessato ai problemi concernenti l’anestesia la rianimazione e l’emergenza.

Dal 1976 si e’ sempre occupato della terapia del dolore ed ha affrontato gradualmente la materia seguendo dapprima appositi corsi di Agopuntura e Riflessoterapia ed in seguito, imparando e cimentandosi con metodiche sempre più complesse.

La peculiare caratteristica fornitagli dalle due specializzazioni in Anestesiologia e Rianimazione e Medicina Legale e delle Assicurazioni lo hanno portato ad essere più volte chiamato quale membro della Commissione per l’accertamento della morte ai fini del prelievo di organo scopo di trapianto terapeutico.

Nell’ambito degli emergenti problemi della protezione civile in caso di calamita’ naturali e disastri per una sempre più completa preparazione nelle più moderne metodiche di soccorso e di assistenza partecipò al Third World Congress on Emergency and Disaster Medicine (Roma 1983).

L’esperienza assunta in questi anni, nel campo della Terapia Antalgica gli ha permesso di organizzare e dar vita ad una Sezione di Terapia Antalgica con delibera del Comitato di Gestione dell’USL 12 Area Pisana.

I numerosi lavori e documenti prodotti in questi anni nel campo della Terapia Antalgica, gli hanno permesso di entrare a far parte del Consiglio Direttivo della S.I.C.D. (Società Italiana dei Clinici del Dolore Capitolo Italiano della WORLD SOCIETY OF PAIN CLINICIANS ) come vicepresidente.

Nel 1992 e`stato nominato professore a contratto nella disciplina di Terapia del Dolore presso l’ Università degli Studi di Pisa nella scuola di specializzazione di Anestesiologia e Rianimazione.Tale incarico e’ stato confermato per gli anni accademici successivi fino al 2001.

Ha al suo attivo oltre 40 pubblicazioni scientifiche di cui oltre 15 recensite. Dal Marzo 2001 è direttore responsabile della rivista scientifica”Vincere il Dolore”. È stato relatore in oltre 150 congressi scientifici nazionali ed internazionali su argomenti di Anestesia , Rianimazione, Terapia Antalgica, Medicina delle Catastrofi, Protezione Civile e Medicina Legale.

Nel giugno del 2002 venne attivata la Sezione Autonoma di Terapia Antalgica all’interno del Dipartimento di Oncologia. Da sempre il referente per la Sezione è stato riconosciuto nella persona del Dott. Paolo Poli. L’Attività del Centro comprende la cura del dolore correlato a patologie croniche non oncologiche (osteoartrosi, dolore da ernia discale, nevralgie, cefalea, ecc.) oppure collegato a malattia tumorale.

In questi anni la Sezione della Terapia Antalgica è stata riconosciuta nell’ambito regionale come Centro Referente Toscano senza alcuna necessità di delibere ma in forma assolutamente libera. Il Dott. Paolo Poli si è sempre adoperato perché il dolore venisse riconosciuto quale MALATTIA e affinché gli operatori sanitari potessero avere un ruolo ben definito e separato da altre figure professionali con il loro diritto ad una Unità Operativa Autonoma.

La presenza della Sezione di Terapia Antalgica è sempre stata punto di riferimento in Toscana e si è fatta promotrice di vari eventi. Il Dott. Poli insieme ai Colleghi si è fatto promotore di Convegni di rilevanza nazionale ed internazionale. Inoltre è Direttore Responsabile di “Vincere il Dolore”, rivista d’Informazione nata nel 2001 e rivolta ai medici di Medicina Generale in Toscana.

Il centro di Terapia Antalgica dell’Azienda è inoltre parte attiva del Capitolo Italiano della INS (International Neuromodulation Society), società della quale Dott. Poli è presidente nazionale. Elemento importante nel connotare l’attività della Sezione di terapia antalgica, oltre al numero rilevante di visite effettuate e di interventi ambulatoriali, è il numero di interventi di neuro-modulazione, neuro-stimolazione e neuro-lesione a radiofrequenza, tipologia di trattamento ad alto contenuto tecnologico e remunerativo.

Dal 2009 al al 2015, previo concorso nazionale, ha ricoperto il ruolo di primario dell’unità operativa complessa di terapia del dolore dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana.

Nel 2016 ha fondato la POLIPAINCLINIC nella quale tutt’oggi riveste la qualifica di presidente.