Dolore da Herpes e dolore neuropatico:

Il dolore residuato dopo una infezione da Herpes Zoster ( detto anche fuoco di S.Antonio: malattia virale con comparsa di eruzione vescicolare cutanea sulla zona di distribuzione delle radici spinali colpite dal virus), può permanere per un tempo indefinito nell’area interessata anche dopo la completa scomparsa delle lesioni cutanee.

Si tratta di un dolore continuo, superficiale, su un ‘area cutanea che diviene ipersensibile
( allodinia), peggiora con le variazioni di temperatura, il contatto con gli abiti, lo stress ecc.
Su questo dolore è necessario intervenire precocemente con un approccio multidisciplinare : la Cannabis terapeutica costituisce spesso un sollievo sulla sintomatologia dolorosa mentre le tecniche mininvasive ( PENS e PRF) permettono spesso la risoluzione del quadro.